Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione clicca qui.

Seminario di Approfondimento del 25 Marzo 2015

“Utilizzo del software L-Infa per un’analisi in tempo reale della redditività delle Farmacie e Parafarmacie”

Mercoledì 25 marzo, presso l’Hotel San Paolo di Piane di Monte Giorgio, si è svolto il seminario rivolto ai nostri clienti della provincia di Fermo, sul tema dell’utilizzo del software L-Infa.

Dopo una presentazione della struttura dell’azienda da parte del titolare Sandro Coltrinari, il responsabile sviluppo software, Dott. Giulio Mandozzi ha illustrato le nuove funzionalità del software L-Infa per una corretta valutazione delle statistiche di vendita e d’acquisto, volte a migliorare la consapevolezza del farmacista sull’importanza del margine commerciale ed operativo lordo.

A seguire, è stata illustrata la nuova funzione di inserimento nel software L-Infa dei costi fissi delle Farmacie e Parafarmacie, per ottenere un’analisi attendibile e costante dell’andamento della marginalità dell’azienda.

Sono state infine presentate alcune importanti novità offerte dalla nostra azienda:

  • Nuovo sistema di assistenza festivi e prefestivi, il nuovo servizio inventario di farmacia con gestione scadenze e gestione resi invenduti suddivisi per grossista/ditta.
  • Consulenza personalizzata sul controllo di gestione e sulla redditività delle Farmacie e Parafarmacie mediante l’utilizzo delle funzionalità del gestionale L-Infa.
  • Presentato il nuovo servizio di consulenza Privacy e Haccp.

Al termine, l’intervento del tecnico sistemista Ugo Spinucci ha illustrato la nuova funzione per la deviazione dei prodotti mancanti su altri depositi dello stesso grossista (Procuro-Esteso).

Erano presenti anche il collaboratore Daniele Federici e Lucia Laici che si è occupata della logistica, oltre a Laura Bruni, consulente privacy e Haccp.